Translate

giovedì 16 luglio 2015

Le agenzie interinali...che meravigliosa invenzione!!!

Dopo aver scritto il pezzo precedente ho lasciato passare un po di tempo, è una ferita ancora aperta ed è difficle mandare giù una cosa del genere, ma oggi sono pronta a parlare d'altro...
Archiviata la pessima esperienza del master e la grande fregatura della mancata assunzione, restai con un debito in banca di 10.000 euro per giunta atasso variabile, così iniziaia a cercare lavoro come potevo, cambiando naturalmente città...
Puntai verso il centro dove speravo di trovare una situazione migliore, ma come ho già detto in altre occasioni 2L'italia è uguale da Nord a Sud", la differenza sta nel fatto che forse al Nord sono più bravi a nascondere la realtà!
Mi trasferii in una grande città del centro Italia, comprai una cartina, scaricai da internet l'elenco completo delle agenzie interinali e armata di curricula cominciai la mia distribuzione.
Passarono settimane, ma non ricevetti alcun contatto, avevo allegato lettera di presentazione dei precedenti datori di lavori e non potevo credere che non ci fosse un qualsiasi posto di lavoro per me, così decisi di stampare altri curricula e di distribuirli in giro per la città un po a tutte le attività commerciali.
Prtii dal centro e non ero ancora tornata a casa che già in due mi chiamarono, così concordai il periodo di prova e l'indomani ero a lavoro... ma come poteva essere possibile?
Scoprii prestando lavoro in un noto negozio del centro che le agenzie interinali mandavano nei vari posti di lavoro prima amici, parenti e conoscenza, poi qualcuno che si prestasse a lascere loro qualche piccolo compenso e se avanzava qualche cosa forse mandavano un normale e comune disoccupato (ma questo accadeva raramente).
Mi rendo conto che questa è un'affermazione forte e che alcuni di voi saranno scettici sulla veridicità della cosa, ma vi assicuro che è vero, perchè ne ebbi le prove.
Il negozio in questione voleva ssumermi per coprire l'assenza di un'unità di personale, il periodo totale di lavoro doveva essere 3 mesi e un giorno... il giorno in più era a completamento mese e cadeva proprio di sabato quindi per far partire l'assunzione da lunedì per quel giorno mi assunsero tramite agenzia. Non so se sono stata chiara, mi spiego meglio:
- un giorno di assunzione era fatto dall'agenzia interinale
- 3 mesi erano fatti direttamente dal negozio.
La Direttrice del negozio mi mandò a portare tutta la documentazione all'agenzia interinale a cui si era affidata per la ricerca, di modo che tutto sarebbe stato fatto in totale regolarità e trasparenza. L'agenzia interinale si trovava in centro, poco distante dal negozio e avevano già tutti i miei dati perchè era stata una delle prime a cui ero andata a iscrivermi e pur avendo delle eccellenti referenze per ricoprire quel posto di lavoro non ero stata contattata.
Quando entrai e chiesi di parlare con un addetto rimasero tutti senza parole. L'incaricato aveva un aria infastidita e senza guardarmi negli occhi compilò la pratica. Chiesi come mai non ero stata contattata da loro per fare un colloquio per quello stesso posto di lavoro per cui ora venivo assunta, nessuno mi diede una risposta, ci fu un lungo silenzio che nessuno interruppe, se non io quando presi tutti i documenti e uscii...
Ora mi è più chiaro perchè i posti di lavoro in Italia sono ricoperti al 90% da persone raccomandate e incompetenti.
La Direttrice mi disse che l'agenzia aveva mandato nel suo negozio di tutto, decine e decine di ragazze, ma naturalmente tutte non qualificate per quel lavoro...
Grazie Italia per essere sempre così meravigliosamente corrotta!!!