Translate

mercoledì 24 febbraio 2016

Ospedale Pugliese-Ciaccio

Mi dispiace ripetermi, ma non posso sorvolare sulla malasanità che regna sovrana in Calabria.
Nei giorni scorsi ho parlato di prenotazioni e di prestazioni mediche, pensavo di aver raggiunto il colmo dello squallore, ma come si suol dire 'al peggio non c'è mai fine'.
Nello scorso articolo mi riferivo al tentativo di prenotare una Tac ai setti paranasali senza liquido di contrasto ed essendo calabrese mi ero rivolta in prima istanza all'ospedale di Catanzaro Pugliese-Ciaccio. In quella occasione il Cup mi aveva prenotato per il 7 di settembre 2016 e già questo mi era sembrato paradossale perché se io ho un problema più o meno grave oggi, non posso attendere quasi 7 mesi per fare un esame.
Lo stesso esame è stato poi eseguito da una struttura privata convenzionata dopo appena 3 giorni.
Oggi avendo l'esito della Tac avrei voluto prenotare una visita otorinolaringoiatrica, ma la cosa ha davvero dell'incredibile.
Armata di tanta pazienza e di ricetta medica ho chiamato nuovamente l'ospedale di Catanzaro Pugliese-Ciaccio e questa volta devo dire che si sono davvero superati perché la prima prenotazione poteva essere fatta per il mese di dicembre 2016...peccato che oggi sia il 24 febbraio 2016!
Sono rimasta davvero sconcertata, questo significa che se una persona ha bisogno di un medico e vuole ottenere una visita in questa struttura deve aspettare quasi un anno?
Dopo aver riattaccato mi  resa conto di essere stata forse un po' scortese con l'operatrice telefonica, ma vi giuro non sono riuscita a trattenermi dal fare una battuta sarcastica al riguardo!
Come al solito ho dovuto rivolgermi altrove e dopo un giro interminabile di telefonate sono riuscita a ottenere un appuntamento fra 5 giorni, non male, se penso che al Pugliese-Ciaccio mi avevano prospettato un'attesa di  10 mesi!
A conti fatti, in Calabria, i tempi di attesa per ottenere  una prestazione medica sono superiori a quelli di una gravidanza, che tristezza!!!