Translate

sabato 19 marzo 2016

La Domenica delle Palme

Domani sarà una nuova Domenica delle Palme, mi chiedo come sarà quest'anno per tanti bambini.
Domani tanti bambini andranno a messa per far benedire la loro palma piena di uova di Pasqua, mentre tanti altri non avranno neppure un pezzetto di cioccolata per festeggiare la Pasqua.
Mi fa diventar matta l'idea che al mondo ci sono persone che hanno tutto e altre che non hanno niente, inorridisco quando leggo di figli di politici e vip che sono pieni di soldi e di capricci, mentre ci sono persone che non hanno neppure un pezzo di pane.
Non è esagerazione, ma la pura e semplice realtà.
Oggi ho aperto la pagina di libero.it e la prima notizia che trovo in evidenza è: Aurora Ramazzotti deve pagare da sola le bollette!
Mi chiedo chi cazzo è Aurora Ramazzotti per non doverle pagare? Nemmeno se lavorasse duramente e dovesse pagarse di tasca sua. Le sue paghette settimanali gentilmente fornite dal padre Eros Ramazzotti, dalla madre Michelle Hunziker  e dal patrigno l'erede del marchio Trussardi, sono di gran lunga superiori a quello che guadagna un operaio che si spacca la schiena in un anno di fatica... 
Parlo di Aurora Ramazzotti, solo perché ho appeno letto di lei, ma le cazzate che si trovano sulle pagine dei giornali e dei blog sono tante e riguardano davvero tanta di quella gente inetta che volessi fare un elenco starei qui a scrivere per anni!
Il pubblico vuole leggere in modo ossessivo e maniacale notizie sulle abitudini e sui mille vizi dei vip e ignora i problemi della gente comune, quella stessa gente che vive e lavora facendo mille sacrifici, quella gente che non ha i soldi per fare la spesa o per comprare un uovo di Pasqua ai propri figli.
Mi chiedo quante uova di Pasqua riceveranno i figli di Renzi e quanti ne riceveranno i figli dei disoccupati italiani, quegli stessi italiani che sono suoi coetanei ma che non hanno un lavoro perché lui non si è minimamente preoccupato di questa massiccia parte della popolazione.
Personalmente non ho figli, l'Italia e i vari governi che si sono succeduti al potere mi hanno sterilizzato.
Mentre i ministri e le donne in politica sfornano figli come se fossero pagnotte di pane, io e tutte le quasi quarantenni senza lavoro guardiamo i figli degli altri crescere, ma non possiamo permetterci un figlio nostro perché non abbiamo soldi per mantenerlo. Il governo Renzi non solo non ha aiutato i disoccupati che hanno un'età compresa fra i 30 e i 40 anni a trovare un lavoro, ma ha persino tolto l'esenzione sulle prestazioni mediche, così oltre a non poter crescere un figlio, ora non possiamo permetterci neanche le analisi che sono obbligatorie in gravidanza!
Mi sento triste in questa Pasqua, mi sento triste perchè mi sento abbandonata dal mio paese e da quella gente che dovrebbe curare gli intessi dei cittadini non solo quelli delle solite cerchie di amici e leccaculi!
Auguro a tutti una felice Domenica delle Palme e a tutti quelli che ricevono tante uova di Pasqua per i propri figli chiedo di donarne almeno uno a chi non può permettersi di comprarne. Il sorriso di un bambino ha lo stesso valore, sia che si tratti di un bambino ricco, sia se si tratta di un bambino povero. I bambini sono uguali e dovrebbero avere lo stesso diritto a un infanzia felice.