Translate

giovedì 24 marzo 2016

Strage in Belgio

Quello che é accaduto in Belgio in questi giorni rappresenta un dramma che riguarda il mondo intero. Non ci sono religioni né motivi raziali che possano giustificare la ferocia e la cattiveria con cui azioni del genere vengono commesse. Un bambino é un bambino di qualsiasi colore esso sia e da qualsiasi nazione provenga, ma bisogna impegnarsi per proteggere i bambini di tutti, non solo quelli che vengono esposti davanti alle telecamere per ottenere favoritismi. I bambini crescono e diventano uomini, quegli stessi uomini in grado di nuocere alla gente comune che li ha accolti dandogli una casa. SOLIDARIETÁ verso i popoli, ma bisogna pretendere rispetto... In questo giorno di Pasqua ci saranno persone che non anbracceranno i loro cari perché nessuno ha imposto delle regole. Il mondo é di tutti, ma bisogna che tutti abbiano il buon senso di capire che per vivere non occorre avere la cattiveria di imporsi sconvolgendo in modo violento la vita degli altri.