Translate

giovedì 16 giugno 2016

Amber Heard esagera contro Depp, la polizia non procede

Anche oggi voglio dedicare la mia attenzione alle vicende degli ormai ex coniugi Depp, perché sinceramente è giusto mettere in chiaro le cose prima di distruggere la reputazione di un indiscusso talento del cinema internazionale.
Secondo fonti ben informate la Heard sta calcando un po' troppo la mano e inizia a perdere credibilità. Pare infatti che la donna che, dopo la richiesta di divorzio ha ottenuto un'ordinanza restrittiva nei confronti del marito, abbia chiamato la polizia per denunciare la violazione del procedimento.
Con una telefonata la Heard ha denunciato Depp per aver infranto il provvedimento, peccato che l'attore si trovi in realtà alle Bahamas nella sua isola, dove rimane in rigoroso silenzio anche dopo questa terribile mossa falsa.
La polizia ha potuto constatare che la star aveva in realtà inviato uno dei suoi collabori nell'appartamento di Los Angeles per recuperare alcuni effetti personali, di cui probabilmente aveva bisogno. Dopo l'accertamento dei fatti le forze dell'ordine hanno deciso di non procedere contro l'artista per insussistenza del reato.
Ancora una volta la Heard ha tenuto un atteggiamento un po' troppo esagerato, peccando come sempre di credibilità...
In questi giorni circola la notizia che Amber avrebbe temporaneamente rinunciato all'assegno di mantenimento per evitare che l'opinione pubblica si schierasse a favore del consorte intuendo una sua volontà di  profitto . Mi chiedo come mai non abbia ritirato anche le altre richieste di beni.
Se la relazione dell'attrice con la modella Cara Delavingne fosse confermata, si potrebbe anche pensare che il voler porre fine alla relazione coniugale sia stato un gioco d'anticipo.
Trattandosi di infedeltà, infatti, Depp avrebbe potuto a sua volta chiedere il divorzio ottenendo l'addebito dello stesso alla moglie fedifraga e in questo caso la ragazza non avrebbe potuto ottenere alcun risarcimento.
La violenza domestica è un tema molto sensibile e sicuramente denunciare un artista sostenendo di averla subita è un punto a proprio vantaggio in una disputa fra coniugi.
Chi avrà ragione lo stabilirà la giustizia americana, ma penso sia giusto esaminare attentamente la situazione prima di puntare il dito contro qualcuno rischiando di distruggere una brillante carriera.