Translate

domenica 10 luglio 2016

La figlia del ministro Padoan assunta alla Cassa Depositi e Prestiti a tempo indeterminato

Naturalmente la disoccupazione diminuisce per parenti e amici degli uomini di potere, forse questi sono i dati che prende in considerazione l'Istat quando parla di diminuzione del tasso dei disoccupati in Italia.
Non conosco persone che senza una valida raccomandazione abbia ottenuto un posto di lavoro negli ultimi 20 anni, ma non importa, tanto siamo in Italia!
Conosco tanta gente, per svariati motivi e in diversi ambiti, ma tutti quelli che hanno un impiego hanno avuto un sano e salutare calcio in culo!
Ci sono poi i cosiddetti geni, quelli che stranamente senza concorso e senza difficoltà trovano occupazioni prestigiose. E' il caso di qualche tempo fa della figlia di Berlusconi che appena laureata si è vista offrire una cattedra alla Bocconi, del fratello del Ministro Alfano che con una discutibile laurea triennale ha trovato posto nei vertici di poste italiane, del fratello della ministra Boschi che lavora per la società che costruirà la metropolitana leggera a Cosenza ed è il caso della figlia del ministro Padoan (Ministro del Tesoro) che ha ottenuto un contratto a tempo indeterminato alla Cassa Depositi e Prestiti.
La Cassa Depositi e Prestiti, per chi non lo sapesse, è un gruppo pubblico che gestisce i risparmi di Poste Italiane ed è controllato, guardate un po', proprio dal Tesoro.
Quindi ricapitolando, la figlia del Ministro del Tesoro ha ottenuto un contratto a tempo indeterminato in un gruppo pubblico controllato dal Tesoro. Dio che coincidenza! D'altronde quando uno è preparato e fortunato trova il posto di lavoro prestigioso, il discorso, in effetti non fa una piega!
A rispondere al bando della Cassa Deposito e Prestiti sono stati in tre, ricordo che i posti di lavoro non erano a concorso, perché questo gruppo non fa parte della Pubblica Amministrazione, ma è controllato dal Tesoro.
Quindi senza concorso la figlia del Ministro del Tesoro Padoan casualmente è stata assunta.
Complimenti alla neo assunta, sicuramente per alti meriti.
In Italia non c'è vergogna, praticamente la politica ci caca in testa e noi pecoroni restiamo in silenzio, sudditi di una oligarchia che s'ingrassa alle spalle dell'Italia dei fessi!